RIPENSARE LA SICUREZZA TRA CRIMINALITA', GESTIONE DEL RISCHIO E TUTELA DELLA VITTIMA - ANDREA FORLIVESI

RIPENSARE LA SICUREZZA TRA CRIMINALITA', GESTIONE DEL RISCHIO E TUTELA DELLA VITTIMA

RIPENSARE LA SICUREZZA TRA CRIMINALITA', GESTIONE DEL RISCHIO E TUTELA DELLA VITTIMA

ANDREA FORLIVESI

2021
Genere: diritto
Versione cartacea - Brossura

183 pagine, Bonomo Editore
ISBN 9788869721922
Disponibilità: Immediata

20,00 €
Quantità  
Aggiungi al carrello

Descrizione

Mai come in questi ultimi decenni, la sicurezza è apparsa come un fenomeno emergente, un’esigenza in grado di interessare singoli individui e aziende, sotto la spinta propulsiva di fattori storici, economici e sociali. Nonostante mantenga il suo significato tradizionale, che la inquadra come un insieme di politiche, programmi e interventi finalizzati a garantire l’integrità di persone e di asset aziendali da eventi di natura sia dolosa che accidentale, la sicurezza acquista un’accezione nuova, identificandosi come la capacità di un’azienda di rielaborare la propria esperienza secondo nuove possibilità, di rivedere le proprie azioni per far fronte agli imprevisti, di possedere quella flessibilità profonda e intrinseca che consenta di sperimentare nuove alternative e nuove soluzioni, attuando una continua valutazione dei costi e dei benefici. In questo senso, l’attività del professionista della sicurezza non può prescindere da un’attenta analisi dei fattori di rischio, attraverso la comprensione dei fenomeni criminosi, nonché da un rinnovato interesse nei confronti delle esigenze di coloro che chiedono sicurezza, in primis le vittime di eventi delittuosi.

Collegamenti

Carrello

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Area clienti

 Login automatica       

Ho dimenticato la password 
Nuova registrazione 
chiudi
ELABORAZIONE DATI
IN CORSO